Scritto da

Ama, secondo l'Ayurveda, è il cibo non digerito accumulato nel corpo sotto forma di tossine. L'alimentazione ayurvedica spiega come ridurre Ama.

Alimetazione ayurvedica: Ama, il cibo non digerito

Nella nostra società, l'alimentazione scorretta, a base di alimenti industriali raffinati, è la causa di molti disturbi largamente diffusi legati all'accumulo di tossine metaboliche. L'Ayurveda identifica questo accumulo con Ama, il cibo non digerito.

ayurveda ama cibo digestioneSintomi e disturbi causati da Ama

L'Ayurveda identifica alcuni sintomi causati dalla presenza di Ama (il cibo non digerito) nel corpo e nel tratto intestinale:

La presenza di questi sintomi rivela che Agni, il fuoco digestivo, è debole o il modo di alimentarsi è sbagliato.

Consigli Ayurvedici per ridurre Ama

Alla base delle strategie proposte dall'alimentazione ayurvedica per tenere sotto controllo Ama c'è la scelta di una dieta ayurvedica adatta alle proprie capacità digestive e alla propria costituzione ayurvedica, in quanto ogni Dosha - Vata, Pitta e Kapha - ha un rapporto differente con la digestione e con i singoli alimenti.

Alimenti che producono Ama

Gli alimenti che squilibrano tutti i Dosha e aumentano Ama, sono in generale cibi pesanti e difficili da digerire, come cereali raffinati, carne, latticini.

Quando non è possibile eliminarli completamente, come accade nella nostra società, per mantenere un'alimentazione ayurvedica equilibrata basta mangiarli in quantità ridotta per non indebolire o sovraccaricare jatharagni, il fuoco digestivo.

Rimedi ayurvedici per ridurre Ama

Per un valido stile alimentare ayurvedico che rinforzi Agni e riduca Ama, l'Ayurveda consiglia di integrare la propria dieta con alimenti alcalinizzanti, favorendo  l'eliminazione fisiologica delle tossine. Ecco alcuni esempi:

Queste sono alcune regole generali che possono aiutare a tenere sotto controllo Ama.

Rimedi naturali per ridurre Ama

Uno dei metodi più semplici, efficaci e non dispendiosi per liberarsi di Ama è l'abitudine di bere regolarmente acqua calda.

Si fa bollire per 15 minuti circa un litro d'acqua, lo si mette in un thermos e lo si beve in piccole quantità durante la giornata.

Facendo bollire l'acqua per almeno 15 minuti, oltre a far precipitare una parte dei sali minerali sciolti nell'acqua, si ha l'effetto di allentare le forze di attrazione delle molecole. In questo modo l'acqua diventa più fluida e penetra più facilmente nei tessuti. A lungo andare, l'acqua al suo passaggio non solo pulisce il tratto gastrointestinale, ma penetra nei tessuti sciogliendo l'Ama che si è depositato più in profondità.

Consigli ayurvedici per ridurre Ama

Oltre a consigliare una dieta per mantenere jatharagni in equilibrio, l'Ayurveda consiglia regimi e stili di vita adatti alla persona e alle stagioni: routine giornaliera, routine stagionale, regolari terapie di purificazione (Pancha Karma),massaggi con olio, esercizio fisico sufficiente dovrebbero seguire le caratteristiche dei Dosha.

Tutto questo concorre a mettere l'individuo in armonia con i ritmi e i cicli naturali e mantenere il fuoco digestivo forte ed equilibrato.

 


15-25 Agosto 2019

Vuoi rilassarti nel verde e fare un...
corso di massaggio ayurvedico personalizzato?

Gli insegnanti della SIMA sono a tua disposizione per corsi individuali nel verde delle colline emiliane.

Scegli tu le date e quale corso frequentare!

Scopri come partecipare